Capri (askanews) - Confindustria vede il referendum sulle autonomie in Lombardia e Veneto "in una logica di grande responsabilità. Ci sembra che i toni non siano come quelli in Spagna. C'è una grande idea di questione nazionale". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine del convegno dei giovani imprenditori.

"Dobbiamo però avere una grande visione del Paese, dove vogliamo andare e cosa vogliamo fare - ha aggiunto - evitare di usare conflitti istituzionali per battaglie politiche. Abbiamo bisogno di un'Italia grande. Dobbiamo avere un'Italia e un'Europa più coese. Non servono politiche divisive, ma più inclusive. Anche l'atto di approccio a questo referendum mi sembra una cosa totalmente diversa rispetto ad altri Paesi e dobbiamo essere orgogliosi".