Milano, (TMNews) - Non si arrestano gli sbarchi sulle coste italiane. Secondo il Viminale solo nelle ultime 48 ore sono stati soccorsi 4mila migranti, che portano a 15mila il bilancio dallo scorso ottobre quando è entrato in vigore l'operazione Mare Nostrum. Tutto questo mentre sono iniziati i soccorsi a due navi mercantili con oltre 600 persone a bordo.Ancora più preoccupanti le stime di migranti, fra i 300 e i 600 mila, che sempre secondo il Viminale, sarebbero pronti a partire dalle coste della Libia. Di fronte a questo scenario il ministro dell'Interno ha puntato il dito contro l'Unione Europea sottolineando che l'emergenza deve essere affrontata insieme, non sono sufficienti gli 80 milioni versati per il progetto Frontex.