Roma (TMNews) - Antonio Razzi, senatore di Forza Italia, incappa in un lapsus, dicendo 'uomini sessuali' anzichè 'omosessuali'. Intervenuto a 'lo schiaffo' su Class Tv, l'esponente di FI dice comunque di non avere nessuna preclusione verso di loro, accetterebbe anche un presidente del Consiglio che fosse gay.