New York (TMNews) - Oltre 350 litri di gas Sarin sono stati usati nel massacro del 21 agosto nella periferia di Damasco: è quanto emerge dal rapporto degli ispettori Onu incaricati dell'inchiesta sull'uso di armi chimiche nel conflitto siriano, consegnato al segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon.Nel rapporto si fa inoltre riferimento alla "traiettoria dei missili" terra-terra utilizzati con le armi chimiche contro i civili. Nella prima pagina del rapporto si aggiunge che le armi chimiche sono state usate "su scala relativamente vasta" durante il conflitto siriano. Il segretario generale dell'Onu, Ban ki-moon, prima di illustrare il rapporto al Consiglio di sicurezza avrebbe detto che con l'uso di armi chimiche durante il conflitto siriano è stato compiuto "un crimine di guerra". Il leader dell'Onu ha chiesto una risoluzione con la minaccia di sanzioni in appoggio al progetto di distruzione dell'arsenale chimico siriano concordato a Ginevra da Stati Uniti e Russia.(immagini Afp)