Roma, (TMNews) - Il rapper Debbit, giovane talento scoperto da Piotta e nel cast di Mtv Spit - competizione di rapper freestyler - ha improvvisato nello studio di Askanews un pezzo sulle unioni gay, dicendo la sua in rime sul dibattito in corso in Italia sui matrimoni tra coppie dello stesso sesso. In particolare rivolto ad Alfano ha detto: "Tu te la prendi, non so se lo comprendi, il matrimonio gay è come il rap è trendy".Cerco felicità come Albano, in gola ho un nodo, come il Lodo Alfano, ho la rima più figa, aspetto la vita come una firma e "la-fa-no".Faccio rime fin da bambino e di rap se vuoi te ne porto un bottorime preziose come un lingotto, cretino, la roma sta sotto, sotto Marino, subacqueo.Apre le masse come le acque, in testa c'ho un manicomio, ehi, con il rap c'ho l'unione matrimonio gay, se lo chiami maschio o se lo chiami femmina, non ti rompo il cazzo sto stile no non termina e tu lo unisci, l'hai compresa? Tra me e lui non ci si mette neanche la chiesa, non metterci un dito, non metterci un braccio. Non so se hai capito tutto ciò che faccio lo sputo dal cuore, dalla campagna come un trattore, non metterti in mezzo all'amore, è un sentimento reciproco, tu te la prendi, non so se lo comprendi, il matrimonio gay è come il rap è trendy, debbit.