Milano (askanews) - La Polizia di Stato, in meno di un anno di indagini, ha individuato tutti i responsabili della rapina all'orologeria "Pisa", commessa il primo dicembre 2014 a Milano; nell'occasione, otto uomini a volto coperto, armati di pistole, asce e machete, avevano fatto irruzione nella gioielleria, in pieno quadrilatero della moda, e avevano sottratto orologi per un valore di oltre 820mila euro. Poco dopo uno dei malviventi era stato bloccato dalle guardie giurate ed arrestato.Le indagini condotte dalla squadra mobile di Milano, coordinate dal sostituto procuratore, Enrico Pavone e svolte in stretta cooperazione con le autorità romene, hanno portato all'emissione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di altri sei esecutori, l'ottavo è infatti minorenne, nonché di chi, dalla Romania, li ha reclutati, addestrati ed ha organizzato la rapina.