Roma, 31 gen. (askanews) - Sergio Chiamparino governatore del Piemonte e grande elettore per il Quirinale è convinto che il "voto su Mattarella sarà compatto". Certo "in questo tipo di elezioni una fisiologia di franchi tiratori ci può stare ma non vedo un clima di franchi tiratori organizzati".Insomma tutti contenti per Mattarella, Piero Fassino che era tra i papabili non c'è rimasto male? "Mattarella è una persona autorevole e credo che Fassino se fosse grande elettore lo voterebbe convintamente" risponde Chiamparino. E sulla vulgata del presunto 'cattivo carattere' di Mattarella Chiamparino taglia corto: "Io l'ho conosciuto quando nel 1996 ero deputato e lui era capogruppo del Ppi e non ho avuto alcun riscontro in questo senso".