Roma (TMnews) - Giorgio Napolitano ha raccolto 738 voti al sesto scrutinio ed è stato riconfermato, per la prima volta nella storia della Repubblica, al Quirinale. Il candidato del M5S, Stefano Rodotà, si è fermato a quota 213 voti.