Roma, (askanews) - Per la prima volta nella storia della Repubblica saranno quattro donne a proclamare l'elezione del nuovo capo dello Stato.Secondo il regolamento, dopo la fumata bianca, a dare lettura della proclamazione saranno le presidenti e i segretari generali di Camera e Senato, Laura Boldrini, Lucia Pagano, Valeria Fedeli, in sostituzione di Pietro Grasso, presidente della Repubblica supplente, ed Elisabetta Serafin. Boldrini, subito dopo, accompagnata da Fedeli, si recherà nell'abitazione o nello studio del presidente eletto per comunicare l'esito della votazione, leggendo il verbale di proclama. Il giuramento dovrebbe avvenire 48 ore dopo, anche se non è escluso che possa avere luogo il giorno successivo la proclamazione o tre giorni dopo.