Milano (TMNews) - Nonostante la crisi, i licenziamenti e il pesante downgrade del proprio rating, l'australiana Qantas resta la compagnia aerea più sicura al mondo, almeno secondo la classifica del sito Airlineratings.com. Un giudizio che viene da lontano, dato che la storia non ha mai registrato un incidente mortale per Qantas, ma che forse potrebbe essere integrato con le valutazioni economiche più recenti. Molto bene, quanto a sicurezza, anche un'altra compagnia oceanica, Air New Zealand, che si piazza al secondo posto nella classifica. Sul podio anche All Nippon Airways, la più grande compagnia giapponese, che gravita intorno a Tokyo e Osaka. Valutazioni positive anche per Cathay Pacific e per gli arabi di Emirates ed Etihad, questi ultimi in procinto, pare, di entrare in Alitalia. I voli meno sicuri, invece, partono da periferie del mondo, come il Kazakistan, l'Afghanistan o il Suriname e si tratta di compagnie aeree inserite nella "black list" dell'Unione europea.