Roma, (askanews) - Un lungo corteo e una maxi-scorta: così il presidente russo Vladimir Putin ha fatto ingresso in Vaticano, a bordo di un auto nera con vetri oscurati, per l'atteso incontro con Papa Francesco.Il corteo presidenziale, composto da una ventina tra auto e Suv, è arrivato da Fiumicino e ha attraversato il centro della Capitale. Poi, via della Conciliazione - chiusa al traffico - e infine l'Arco delle Campane, per fare ingresso in Vaticano. Putin è arrivato dal Papa con un'ora e dieci minuti di ritardo.