Andria (askanews) - DOlore e commozione tra le migliaia di persone presenti nel palazzetto dello sport di Andria dove si sono svolti i funerali di 14 delle 23 vittime del tragico schianto tra due treni regionali avvenuto in Puglia il 12 luglio 2016, tra le stazioni di Andria e Corato.

In prima fila il Presidente della Repubblica, Sergio MAttarella. Con lui hanno voluto portate il sostegno delle Istituzioni alle famiglie delle vittime anche il presidente della Camera Laura Boldrini, il ministro dei trasporti, Graziano Delrio e il governatore della Puglia, Michele Emiliano.