Roma (askanews) - Protesta del M5S alla Camera contro il decreto mutui. I deputati del Movimento hanno bloccato la seduta della commissione Finanze della Camera con un sit-in nel corridoio, mostrando cartelli con scritto "La casa non si tocca". Gli stessi cartelli sono stati poi esposti in Aula, gesto che ha scatenato la reazione del vicepresidente Luigi De Maio che ha espulso alcuni suoi colleghi e compagni di partito.