Sydney (askanews) - In Australia due giovani sono stati arrestati perché accusati di progettare un attentato terroristico contro un edificio del governo australiano. Il più grande ha 20 anni, il più piccolo solo 15, i due sono stati arrestati nelle loro abitazioni con l'accusa di complotto per realizzare un atto in preparazione di un attentato terrorista. Altre tre persone già in carcere verranno incriminate con la stessa accusa.Gli arresti scaturiscono dalle prove raccolte durante una serie di operazioni alla fine del 2014, in cui furono arrestate 15 persone e venne sventato un piano per rapire e decapitare una persona. Il vicecommissario per la Sicurezza nazionale della polizia federale asutraliana Michael Phelan ha detto che quello che ha portato aagli arresti di oggi non è un nuovo piano, ma è collegato alle perquisizioni dell'anno scorso.