Milano (TMNews) - E' stato definito "il giorno del giudizio" per Silvio Berlusconi: è attesa per oggi la sentenza di primo grado per il processo sul caso Ruby, che vede l'ex premier accusato di concussione e prostituzione minorile. Folla di giornalisti a Palazzo di Giustizia a Milano, ma l'udienza è durata molto poco: la Procura ha scelto di non replicare e il presidente Giulia Turri ha annunciato che i giudici si ritirano in Camera di consiglio.