Torino, (TMNews) - Ultimi preparativi a Torino per la 65ma edizione del Prix Italia, rassegna dedicata a radio, tv e web, promossa dalla Rai, dal 21 al 26 settembre. Tra gli appuntamenti in programma la 'lecture' del presidente della Bbc, Chris Pattern, sul servizio pubblico radiotelevisivo nel XXI secolo, il faccia a faccia tra Richard Allan, ai vertici di Facebook in Europa, e Franco Bernabè, presidente di Telecom Italia, e la cerimonia di chiusura con Dario Fo, che ha firmato locandina e premio della kermesse, intitolata "L'albero delle Idee". Il segretario generale del Prix Italia Giovanna Milella: "Non è solo l'incontro e il dialogo culturale e la pace da non dare mai per scontata, ma è anche un'interattività che grazie alle tecnologie possiamo attivare tutto l'anno".Per Pietro Grignani, direttore del Centro di produzione Rai di Torino, il Prix è un appuntamento strategico:"Per Rai è un significato del momento in cui ci si confranta e ci si incontra per capire cosa succede nel mondo che cambia".In calendario due convegni sul giornalismo ai tempi del web e sulle fiction in Europa e nel mondo, ma anche proiezioni a cura dell'Archivio digitale Rai Teche e anteprime al cinema Massimo e al Baretti.