Roma, (askanews) - Lo Stato islamico proclama ufficialmente la sua presenza nello Yemen; e lo fa con un video, stile hollywoodiano, che annuncia l'arrivo dei "Soldati del Califfato" per "sgozzare" le milizie sciite Houthi. Il filmato arriva all'indomani della fine dell'offensiva militare saudita proprio contro i ribelli Houthi accusati di "golpe" nel Paese arabo.Nel filmato che dura 9 minuti, si vedono una ventina di combattenti a volto coperto che indossano la tipica divisa militare già vista in altre occasioni, mentre simulano un'esercitazione: dopo aver piantato a terra l'asta di una bandiera nera dell'Isis, il comandante del gruppo, giura di vendicare "le vittime sunnite" dei ribelli sciiti.Rivolgendosi proprio a loro, il jihadista afferma: "Siamo venuti per sgozzarvi, con uomini assetati del vostro sangue per vendicare i sunniti e riprendere le terre che avete occupato". E dopo aver pronunciato l'immancabile giuramento di fedeltà al "Califfo" Abu Bakr al Baghdadi, il comandante rivolge un appello ai "giovani dell'Islam monoteista" ad unirsi a loro.