Milano (TMNews) - Un primo passo verso l'abolizione delle province è stato fatto alla Camera dei Deputati. A Montecitorio è stato infatti approvato il disegno di legge che prevede anche le città metropolitane. A favore i partiti della maggioranza, contraria Sel. Forza Italia, Lega e Movimento 5 Stelle non hanno partecipato al voto per protesta. Come ormai è consuetudine, i grillini hanno denunciato un bluff del governo. Il provvedimento ora passa al Senato.Dalla Camera arriva poi lo stop alle penalizzazioni per gli enti locali che ostacolano la diffusione delle slot machine. Anche su questo tema è stato trovato un accordo di maggioranza che modifica le norme uscite dal Senato.