Dallas, (TMNews) - Ebola varca i confini dell'Africa e fa paura. Negli Stati Uniti è stato diagnosticato il primo caso di Ebola: si tratta di un paziente ricoverato in isolamento a Dallas, in Texas, rientrato di recente da un viaggio in Liberia, paese dell'Africa occidentale colpito dall'epidemia in corso dall'inizio dell'anno."Non ho dubbi che controlleremo questo caso e non si diffonderà nel paese, ma non escludo che i parenti e le persone entrate in contatto con lui si ammalino" ha detto il direttore del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie Thomas Frieden, escludendo per ora altri casi in Texas, ma mantenendo alto il livello di allerta.Il paziente partito dalla liberia il 19 settembre ha accusato i primi sintomi 4-5 giorni dopo l'arrivo negli Stati Uniti ed è ricoverato dal 26 settembre.(immagini AFP)