Roma, (TMNews) - Le autorità sanitarie di Hong Kong hanno confermato il primo caso di infezione umana del virus dell'aviaria H7N9. La paziente, un'indonesiana di 36 anni e che si è recata più volte in Cina, si trova ora in condizioni critiche.La donna ha probabilmente contratto il virus durante un soggiorno a Shenzhen, nel sud della Cina. È stata ricoverata per una brutta tosse, che ha poi rivelato l'ìinfezione dal virus.Secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale della sanità fino ad oggi in tutta la Cina si sono registrati 137 casi di H7N9, 45 dei quali mortali; nello scorso aprile un altro caso si era verificato a Taiwan, dove le autorità hanno iniziato la ricerca per un vaccino che potrebbe venire prodotto alla fine del 2014.Immagini: Afp