Città del Vaticano (TMNews) - "Stiamo vivendo un periodo diprofonda crisi economica, le cui cause sono anche di ordine etico e spirituale". Prime uscite pubbliche romane per monsignor Pietro Parolin, il segretario di Stato vaticano di Papa Francesco che è entrato da poco nel pieno delle sue funzioni.Nominato il 15 ottobre al posto del cardinale Tarcisio Bertone, Parolin ha però ritardato di un mese il suo arrivo in Vaticano a causa di una improvvisa operazione a cui èstato sottoposto nel suo Veneto.L'ex nunzio apostolico in Venezuela ha detto di essere contento, ma anche di sentireun po' il peso del nuovo incarico,pieno di responsabilità, ed accompagnato anche da tante gravoseaspettative.