Roma, 19 apr. (askanews) - Sulle note iconiche di Bruce Springsteen e poi di David Bowie, il candidato democratico Bernie Sanders ha chiuso la campagna elettorale nello stato di New York con un comizio nei Queens. Qui sulla carta Hillary Clinton è la grande favorita per la nomination democratica.Sanders, voce ormai rauca, promette scuole e sanità pubblica per tutti. Attacca l'avversaria definendola l'establishment. "La mia esperienza" dice "finora è stata che vinciamo quando l'affluenza è alta. Facciamo di tutto perché lo Stato di New York abbia l'affluenza più alta della sua storia!"Anche due giorni prima del voto, il suo comizio a Brooklyn ha richiamato migliaia di persone. Era stato introdotto con entusiasmo dall'attore comico Danny De Vito.La base elettorale di Sanders è composta soprattutto dai bianchi di sinistra della classe media. A livello nazionale sta erodendo sempre più il vantaggio con cui era partita Clinton. Ma nella multietnica New York, la ex first lady resta la favorita con quindici punti di distacco. E nel New York sono in palio ben 291 delegati per la convention democratica. Se Bernie vincesse, sarebbe un successo straordinario.