Torino, (TMNews) - Proprio nel giorno del presidio degli operai, promosso dalla Fismic, davanti alla sede Rai di Torino arriva una boccata di ossigeno per la De Tomaso, la società automobilistica mai partita e fallita.La cassa integrazione in scadenza il 4 luglio è stata prorogata fino alla fine dell'anno; ma l'accordo tra sindacati e ministero dello Sviluppo Economico sposta solo nel tempo il vero nodo sul tavolo: la ricollocazione di 900 operai di Grugliasco (Torino) ex Pininfarina e ora ex De Tomaso al lavoro. Vincenzo Aragona è un sindacalista della Fismic. "Questi signori se ne fregano della classe operaia"La De Tomaso faceva capo a Gian Mario Rossignolo, agli arresti domiciliari.