Caracas (TMNews) - C'era Diego Armando Maradona sul palco di Caracas per sostenere la candidatura a presidente del Venezuela di Nicolas Maduro. L'occasione era il comizio conclusivo della breve ma intensa campagna elettorale per le presidenziali che dovranno decretare il nome del successore di Hugo Chavez, morto il 5 marzo 2013 in seguito a un tumore, dopo 14 anni di presidenza.Investito da Chavez prima della sua morte e grande favorito, Maduro, 50 anni, ex sindacalista ed ex ministro degli Esteri, non è riuscito a trattenere le lacrime davanti alle migliaia di persone radunate sul grande viale di Caracas, dove uno schermo gigante ritrasmetteva un video del "Comandante"."Sarò il vostro padre, il vostro presidente, il presidente dei poveri", ha detto Maduro dal palco, affiancato da Maradona, amico personale di Chavez. "Voglio meritare la fiducia del "Comandante" - ha concluso Maduro - e spero di essere all'altezza della responsabilità che mi ha affidato".