Roma, 7 mar. (TMNews) - Il presidente iraniano Hassan Rohani punta a garantire cure mediche a tutti gli iraniani nei prossimi quattro anni, lanciando un piano ribattezzato "RohaniCare" sulla scia di quanto già fatto da Barack Obama negli Usa con il suo Obamacare.In un'intervista diffusa due giorni fa dalla televisione di Stato, Rohani ha precisato che il suo programma punterà a garantire subito cure medice ad almeno cinque milioni di cittadini, ritenuti i più vulnerabili.Oggi, gli iraniani pagano circa il 70% delle loro spese mediche e il governo punta a ridurre tale quota al 30% entro il 2015, sebbene tale obiettivo sia considerato irrealizzabile, sottolinea oggi il Financial Times. La situazione è aggravata dalla crisi in atto nei 555 ospedali di Stato, prossimi alla bancarotta. E non se la passano meglio neanche i 350 ospedali privati, evidenzia il Ft, ormai economicamente "vulnerabili" a causa dei costi crescenti degli ultimi anni.