Monza (TMNews) - Se l'Italia non vuole perdere il proprio Gp di Formula deve puntare su un progetto comune e, almeno fino al 2016, questo non può essere che Monza. Lo ha garantito il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damiani, durante la presentazione dell'edizione numero 85 della gara sul circuito brianzolo: "Finché io sarò presidente il Gran Premio di Italia si farà a Monza, non ci sono opzioni B". Una frase che esclude ipotesi alternative come quella, circolata negli anni scorsi, di un Gran Premio da correre a Roma. "Abbiamo sicuramente da affrontare dei problemi, ma se tiriamo verso lo stesso progetto sono sicuro che vinceremo", ha continuato il presidente dell'Aci, sottolineando che comunque è necessario trovare l'accordo economico con il patron del circus, Bernie Ecclestone. Tra i concorrenti da battere ci sono paesi emergenti che però in passato non sempre hanno dimostrato di saper sostenere i costi con continuità.