Varsavia (askanews) - Circa un quarto di milione di persone sono scese in piazza a Varsavia per "proteggere" la posizione del loro paese in seno all'Unione europea rispetto alle mosse del governo di destra, che secondo i dimostranti mina la democrazia.Il comune di Varsavia ha segnalato che in piazza sono scese qualcosa come 240mila persone in una delle dimostrazioni più partecipate dalla caduta del comunismo nel 1989.(immagini Afp)