Napoli (askanews) - Politici in sedia a rotelle per provare dal vivo le difficoltà che i disabili affrontano ogni giorno, nella quotidiana lotta contro le barriere architettoniche. A Saviano, vicino Napoli, si è svolta la quinta edizione della "Pedalata comoda", organizzata dalla Uildm di Cicciano. Così sindaci e consiglieri dell'area del nolano si sono confrontati con i marciapiedi troppo alti, le strade dissestate, la mancanza di scivoli per le carrozzine. Giovanni De Luca è consigliere della UILDM, Unione italiana lotta alla distrofia muscolare di Cicciano. "Noi siamo qui proprio perché vogliamo dare visibilità alla disabilità, per questo abbiamo chiesto a sindaci di sedersi con noi sulla sedia a rotelle; stiamo cercando di convincere gli amministratori comunali affinché ratifichino la convenzione Onu su persone con disabilità"."Vogliamo un cambiamento radicale e strutturale - ha continuato De Luca - siamo stanchi di dover vivere con queste barriere architettoniche, vogliamo essere parte di questa società e vivere come tutti quanti gli altri".