Milano (TMNews) - Nessun accordo con il Pd o con il Pdl. Beppe Grillo, dal suo blog, ribadisce il no a qualsiasi ipotesi di sostegno del Movimento 5 Stelle a una maggioranza che preveda anche uno dei due maggiori partiti. Per il comico Pd e Pdl sono allo stesso modo responsabili della situazione del Paese. All'indomani della manifestazione di Roma a sostegno di Silvio Berlusconi, il centrodestra ha ribadito, anche al Presidente Napolitano, che la riforma della giustizia è una priorità e il destino dell'attuale governo sembra legato a doppio filo a questo spinoso tema. Sembra invece che la parola "grazia" non sia contemplabile tra le opzioni del Quirinale. Nonostante le fibrillazioni intorno all'esecutivo di Enrico Letta, comunque, un sondaggio tra gli elettori del Pd e del Pdl rivela che la grande maggioranza di entrambi auspica che le larghe intese durino ancora.