Critiche da Cinque Stelle e Pd, ministro corregge il tiro