Milano (TMNews) - Abolire l'Articolo 18 non serve, basta utilizzare il nuovo contratto di inserimento. Lo ha detto il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, dopo il rilancio su questo spinoso tema da parte del Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano. Secondo Poletti questo dibattito non porta a nulla, mentre al Paese serve "un cambiamento di passo culturale che recuperi il valore positivo dell'impresa". Il ministro, poi, si è detto favorevole a interventi sulle pensioni più alte, "a patto che siano collegati ad altre misure a sostegno dei lavoratori che altrimenti rischierebbero di finire esodati".