Parigi (askanews) - Il passato si chiama Blatter e il futuro invece potrebbe aprire le porte all'era Platinì. Il presidente dell'Uefa, ha annunciato che intende candidarsi alla guida della Fifa. In una lettera ai presidenti e ai segretari generali delle 209 federazioni affiliate all'organo di governo del calcio mondiale, Platini lancia la sua candidatura: "È stata una decisione molto personale" ha scritto l'ex campione della Juventus che si impegna lavorare senza sosta nell'interesse del calcio.Poi Platini si è concesso alcune riflessioni sul governo del pallone: "Nell'ultimo mezzo secolo, la FIFA ha avuto solo due presidenti, una stabilità quasi paradossale. Tuttavia, gli ultimi fatti ci costringono a voltare pagina".Il presidente UEFA ha detto che negli ultimi mesi aveva difeso le sue idee e proposte di "ridare alla FIFA la dignità e la posizione che merita".Le candidature per eleggere il successore di Jospeh Blatter, costretto alle dimissioni dagli scandali che hanno travolto il calcio, devono essere presentate entro il 26 ottobre. A Platini potrebbero aggiungersi presto gli outsiders Diego Armando Maradona e Zico.(immagini AFP)