Dai trionfi sul campo alla scrivania dell'Uefa