Rimini (askanews) - La parola d'ordine è "incentivare a riciclare": una bottiglia di plastica vuota in cambio di una nuova piena d'acqua; olio esausto riposto in una zona dedicata, in cambio di un buono sconto. E' la filosofia con cui l'azienda veneta Eurven promuove la difesa dell'ambiente e al tempo stesso educa i cittadini alla raccolta differenziata dei rifiuti. Gli ultimi progetti sono stati presentati a Ecomondo, l'appuntamento dell'industria green e dell'economia circolare alla fiera di Rimini.Si va dall'"Ecocompattatore" in grado di raccogliere, compattare e stoccare tappi e bottigliette d'acqua al macchinario in grado di facilitare lo smaltimento degli oli esausti da cucina, molto dannosi per l'ambiente. Carlo Venturato, direttore commerciale Eurven."Abbiamo creato una macchina che consente di raccogliere l olio, ma andiamo più in là: la macchina riconosce l'olio vegetale perché abbiamo la necessità di selezionarlo e raccoglierlo in maniera separata rispetto altri liquidi". Per tutti e due i modelli, la raccolta dei rifiuti diventa incentivante, con coupon da usare nei punti vendtia convenzionati. Anche attraverso un'applicazione innovativa che si chiama "2Pay". "E' un'App completamente gratuita che consente di effettuare micro pagamenti o pagamenti con lo smartphone. Abbiamo creato un programma che si chiama 'cash for trash': se conferisci materiale all'interno delle macchine da riciclo Eurven verrai premiato con un centesimo a bottiglia che verranno accumulati nel tuo portafoglio virtuale e potrai spendere all interno dei punti vendita convenzionati e che utilizzano l'App per poter fare i propri pagamenti".Un circolo virtuoso che fa bene all'ambiente e alle tasche di chi ricicla.