Roma, (askanews) - L'elezione di Stefano Bonaccini alla guida della Conferenza delle Regioni "continuerà il lavoro di dialogo con il governo nazionale, nel recupero di un regionalismo diverso e nel riappropriarsi di una credibilità che negli anni le Regioni hanno perduto". Con queste parole il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, ha commentato l'elezione di Bonaccini avvenuta questa mattina, ringraziando Sergio Chiamparino per il lavoro fin qui svolto.Secondo Pittella "è necessario un dialogo costruttivo con il governo nazionale senza fare sconti rispetto alle prerogative proprie delle Regioni. Mi sembra - ha aggiunto - che ci sia bisogno di una coesione regionale, di una cooperazione interregionale che smantelli definitivamente il 'fai da te', di un virtuoso utilizzo delle risorse comunitarie e anche di una rivisitazione dei criteri di erogazione delle risorse, in particolare sulla sanità, sull'università e sui nervi scoperti della nostra società".