Pretoria, (TMNews) - La procura chiederà una perizia psichiatrica su Oscar Pistorius, il campione paralimpico sudafricano sotto processo per l'omicidio della fidanzata-modella nel 2013, dopo che uno psichiatra chiamato in causa dalla difesa ha sostenuto che Blade Runner soffra di un "problema di ansia generalizzato".Gerrie Nel ha stabilito che Pistorius debba sottoporsi per trenta giorni a esami per verificare le conclusioni cui è arrivato lo psichiatra Meryll Vorster, secondo il quale il suo stato potrebbe averlo reso più vulnerabile quando ha ucciso la fidanzata, scambiata per un ladro."E' mia opinione, vostro onore, che Pistorius soffra di problemi di ansia", patologia che si manifesta con uno stato di inquietudine permanente ed esagerato, aveva dichiarato lunedì Meryll Vorster, all'inizio dell'ottava settimana di processo, rivolgendosi formalmente al giudice Thokozile Masipa.L'avvocato della difesa, Barry Roux, l'aveva chiamato a testimoniare sui sentimenti di vulnerabilità di Pistorius, fattore che potrebbe avergli fatto credere che la fidanzata Reeva Steenkamp fosse un intruso, quando la uccise il 14 febbraio 2013.