Roma, (askanews) - A pochi giorni dalla condanna a 5 anni di Oscar Pistorius per l assassinio della fidanzata, la modella Reeva Steenkamp, la notte di San Valentino del 2013, la madre della ragazza 29enne, June, ha scritto un libro di memorie su sua figlia, in cui racconta anche alcuni dettagli sulla relazione che aveva con il campione paralimpico.Il titolo è "Reeva, il racconto di una madre", ed è già uscito a Londra e a Johannesburg. Nel libro, secondo la versione della donna, la storia tra la modella sudafricana e Pistorius era praticamente finita. Alcuni estratti erano stati già anticipati al "The Times", come la confessione di Reeva di non essere mai andata a letto con il suo compagno, perché ne aveva paura, e la decisione di lasciarlo proprio la notte in cui poi è stata uccisa.Seguono le accuse all'ex campione: dalle bugie al processo, alla descrizione di una persona arrogante, possessiva e facilmente irascibile. "La sfortuna di mia figlia è stata incontrarlo. Prima o poi al posto suo sarebbe stato ucciso qualcun altro" ha raccontato la donna.