Milano (askanews) - Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha detto che riceve ogni settimana lettere di "minacce", ma rifiuta la scorta per dare un segnale ai cittadini. Lo ha sottolineato durante il suo intervento alla giornata "legalità mi piace" organizzata da Confcommercio. Si tratta di "minacce anche pesanti che sono all'esame degli organi competenti, ma io vado avanti e nonostante mi sia stata proposta e garantita la scorta io ne faccio a meno perché credo che anche questo sia un segnale: stare in mezzo alla città come tutti gli altri cittadini" ha aggiunto Pisapia sottolineando che la sicurezza si impone fino in fondo solo se ciascun cittadino contribuisce denunciando i piccoli-grandi fenomeni illegali di cui è spettatore.