Roma (TMNews) - Si chiama Pirate Fishing ed è un gioco online realizzato in Italia per la tv Al Jazeera. Lo scopo, informare sulla pesca illegale, una attività che svuota le riserve marine di alcuni poverissimi paesi africani come la Sierra Leone, per rifornire di pesce i mercati dell'Asia e dell'Europa.Pirate Fishing è stato realizzato da una agenzia di comunicazione multimediale italiana, Altera Studio.Il gioco è collegato a un webdocumentario sul sito di Al Jazeera. L'utente si immedesima nel ruolo del reporter per indagare il business multi milionario della pesca illegale in Africa occidentale e le sue disastrose conseguenze sulle economie locali. Si inizia come "junior researcher" e bisogna raccogliere prove, prendere appunti, radunare informazioni. Pirate Fishing dovrebbe servire ad Al Jazeera anche come un progetto pilota nella sperimentazione di nuove forme di giornalismo tranmediale.