Roma, (askanews) - Pippo Civati lascia il gruppo del Partito Democratico; il deputato dissidente dopo mesi di minacce annuncia di aver preso una decisione con una dichiarazione al quotidiano online Il Post: "Non ho più fiducia, non sosterrò il governo e per questo lascio il gruppo del Pd".E in un intervento ecologista in cui parla dell'azienda Tesla sul suo blog spiega: "A un certo punto, senza preavviso, alcune persone con cui pensavamo di aver condiviso questa visione hanno cambiato idea, senza parlare poi di legge elettorale e Costituzione".All'indomani dell'approvazione della legge elettorale del resto Civati è sceso in piazza a contestare con durezza la riforma della scuola di Matteo Renzi: "Questo è uno sciopero non politico, perché la politica non rappresenta più nessuno, perché il Pd ha tradito i propri impegni e ha fatto una riforma della scuola lontanissima dalla nostra cultura politica".L'uscita dal gruppo Pd di Civati può essere lo sprone a realizzare dei gruppi parlamentari a sinistra del Pd sia alla Camera che al Senato.