Il tecnico della Lazio non teme di fare un favore alla Roma