Roma, (askanews) - Almeno 53 persone sono morte e una sessantina sono rimaste ferite a causa delle piogge torrenziali che hanno colpito il Nordovest del Pakistan, provocando frane e il crollo dei tetti di decine di case.Secondo le autorità sono almno una quarantina le abitazioni completamente distrutte. Ad essere colpita è stata soprattutto la provincia di Khyber Pakhtunkhwa.Le piogge torrenziali sono iniziate sabato, il livello dei fiumisi è innalzato velocemente e in alcuni distretti la violenza delle acque ha distrutto anche ponti. Nella storia del Paese le peggiori alluvioni risalgono al 2010, quando le piogge torrenziali, causate da un monsone eccezionale, provocarono la morte di centinaia di persone.