Roma, (askanews) - Feste di metà estate, grigliate in campeggio, pic-nic e pranzi al mare: in estate aumentano i casi di intossicazioni e infezioni provocate dal consumo di alimenti contaminati da tossine e batteri, prodotti a causa delle temperature altissime.Per questo l'Istituto Zooprofilattico del Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta ha lanciato la campagna per barbecue e pic-nic sicuri.Cinque regole per ridurre il rischio delle intossicazioni: pulire bene le mani e la zona di preparazione del pasto, separare i cibi crudi dai cotti, mantenere la catena del freddo, cuocere bene gli alimenti a rischio e riporre gli avanzi in maniera corretta.