Roma, (TMNews) - Combattere il razzismo e creare una cultura del rispetto della diversità. Dopo gli insulti e gli attacchi nei suoi confronti, il ministro dell'Integrazione, Cecile Kyenge, ha annunciato l'arrivo di Piano nazionale d'azione contro razzismo, xenofobia e intolleranza."Abbiamo il dovere di far crescere i nostri figli con una cultura diversa, una cultura in cui le diversità siano una ricchezza".Il piano verrà elaborato nei prossimi mesi con la partecipazione di associazioni, sindacati ed enti locali, per poi approdare, a novembre, in Consiglio dei ministri."L'Italia è un paese che deve accettare che ci sono episodi di razzismo, il primo risultato lo potremo ottenere proprio con il riconoscimento dei pregiudizio e degli stereotipi e pronunciando chiaramente la parola razzismo e poi possiamo trovare delle soluzioni e degli strumenti per combatterlo".Cecile Kyenge ha lanciato un appello al leader della Lega nord,Roberto Maroni, perchè fermi gli attacchi da parte di esponenti della Lega nord ormai intollerabili."Se questa presa di posizione non ci sarà credo non ci siano le condizioni per avere un confronto".Il governatore della Lombardia ha fatto sapere a stretto giro che chiamerà il ministro per ribadirle l'invito a una festa della Lega e chiarire la posizione del partito.