Si rafforza il patto del Nazareno sulle riforme. Il Cavaliere ora è però a un bivio: uscire di scena puntando su ringiovanimento della classe dirigente del partito o scommettere direttamente su Renzi