Roma, (askanews) - "Credo che per quanto riguarda la tecnologia ci sono delle cose in cui servirebbe, come il gol-non gol, dare più mezzi agli arbitri per decidere in modo più sereno credo sia giusto, ma su altre questioni sarei un po' contro" ha detto Simone Perrotta, ex giocatore giallorosso e membro del Consiglio Federale della Figc, commentando la tecnologia avanzata che si vorrebbe introdurre in serie A per diminuire gli errori arbitrari."Il bello del calcio è anche quello: fermare un'azione per vedere se era fallo o meno, se era dentro l'area o meno può dare problemi, ci sono sviluppi che non andrebbero bene per il gioco. Perché se chiami il fallo, poi non c'è, e la squadra stava andando in contropiede, come recuperi l'azione? Credo che vada valutata bene ogni situazione" ha concluso Perrotta.