Roma (Tmnews) - Con Natale alle porte, il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani ha rilanciato la campagna informativa contro i giochi contraffatti. Possono contenere sostanze pericolose per la salute dei bambini, danneggiano industria e posti di lavoro, in Europa e Italia, e alimentano la criminalità organizzata con un giro d'affari analogo a quello del traffico di droga. "La collaborazione delle famiglie è fondamentale". Per andare sul sicuro bisogna accertarsi che il gioco rechi il marchio CE, garanzia di sicurezza. Ma attenzione, avverte Tajani: "Il marchio CE spesso è contraffatto bisogna verificare che la lettera C e la lettera E non siano troppo vicine. Perché quando sono troppo vicine vuol dire che quel marchio è contraffatto: c'è una certa distanza. Ecco perché abbiamo realizzato uno spot destinato ai bambini e alle loro famiglie: per dimostrare come deve essere il marchio CE che garantisce che quel prodoto è stato realizzato rispettando le regole della Ue".