Roma, 15 mag. (TMNews) - Di tutti i ricoveriper trauma il 23% è per infortunio domestico.Il tasso medio di accesso in prontosoccorso ospedaliero per infortunio domestico è di circa 3mila pazientil'anno ogni 100.000 abitanti con alcuni gruppi età-sessospecifici che risultano maggiormente a rischio: i bambini sottoai 5 anni d'età (più i maschi che le femmine) con 8000 casi ogni100 mila/anno; gli anziani a partire dai 65 anni (più le donneche gli uomini) con 5.600 casi ogni 100 mila/anno, con tassiprogressivamente maggiori al crescere dell età. Seguono le donne in etàlavorativa (18-64 anni) impegnate in attività di lavoro domesticocon 2.000 casi ogni 100.000/anno e infine gli adulti (più uominiche donne) tra i 15 e i 49 anni con 2000 casi ogni 100.000/anno.Sul totale dei casi d'infortuniodomestico analizzati (37.450) i luoghi con le maggiori frequenzed'infortunio della casa sono rappresentati dal soggiorno/camerada letto (18.6%), seguiti da varie pertinenze come garage,parcheggio (17,9%) e dalla cucina (17,2%).