Roma, (askanews) - Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, intervenuto sotto il ministero dell'Economia per protestare contro la legge Fornero, riguardo alla riforma del sistema pensionistico, ha ribadito di essere a favore della legge proposta dall'ex ministro del Lavoro Cesare Damiano, la cosiddetta "Quota 97" (35 anni di contributi e uscita dal mondo del lavoro a 62 anni), ma senza le penalizzazioni dell'8%."Io ho detto che sono disponibile a votare la legge Damiano senza le penalizzazioni. Mi spiacerebbe - ha spiegato Salvini, rispondendo a una domanda di un giornalista - che nel Pd facessero delle proposte quando non sono al governo e poi quando governa si dimentica e se le mangia. Discutiamo di Fornero non di altre amenità che non interessano a nessuno".