Lione (askanews) - Il cardinale Philippe Barbarin è stato ascoltato a Lione dalla polizia francese nell'ambito di due inchieste per omessa denuncia di casi di presunta pedofilia da parte di sacerdoti della sua diocesi.

L'interrogatorio segna la fine delle indagini preliminari nell'ambito delle due inchieste aperte dalla Procura di Lione che dovrà decidere se procedere o meno a carico del prelato.

L'arcivescovo di Lione, è accusato di "non aver denunciato" abusi sessuali su minori e di aver messo in pericolo la vita degli altri. In particolare, non avrebbe denunciato il caso di un sacerdote accusato di violenze sessuali su giovani scout commesse tra il 1986 e il 1991.

(Immagini Afp)